Boutique Hôtel

Come a casa propria

La storia

E' a partire dalla metà del Settecento che il Vallese si fa conoscere con la diffusione romantica degli stereotipi sulla montagna e con le sue vette alpine come il Cervino, le Grand Combin e Il Dente Bianco nella regione di Evolène che apre il suo primo albergo nel 1858. Gli alpinisti inglesi sono i veri pionieri del turismo alpino a Evolène come a Arolla. Sono spesso i primi a percorre le cime: il Dente d'Hérens nel 1863, il Monte Collon nel 1867 da Foster, Il Dente Bianco nel 1862 da Kennedy e Wigram. Nella seconda metà dell’ Ottocento, il turismo si estende. A quest’ epoca, si fa solo d’estate e la stagione va dal 15 maggio al 30 settembre, date di apertura e di chiusura degli alberghi. Lo stabilimento del Dente Bianco è il primo costruitto a Evolène, nel 1858. Comprende cinquanta camere, ci si trovavano direttamente guide, portatori e muli mentre il piccolo hotel del Collo di Hérens apre nel vallone di Ferpècle nel 1881. Poi si aggiunge nel 1890 il Grand Hôtel d'Evolène, costruito da Jean Anzévui con le sue sessanta camere e salotti, affumicatoi, salle da bagno e… il telegrafo. Anche qui vi erano guide, portatori e muli. Alle Haudères, capolinea della strada carrozabile fino al 1964, un primo albergo di 40 letti è costruito nel 1885, apena prima che siano edificati, a Arolla, l’albergo Kurhaus (1897) e a Les Rocs, l’hôtel de la Sage (1898-1900) con la sua salla ristorante panoramica, suo salotto e affumicatoio, le sue terrazze. Il nome del villagio "La Sage" proviene dalla pianta aromatica, la salvia, la quale era presente in abbondanza. « Il nome di Evolène stesso è incantevole. Ma che dire della freschezza dei suoi verdi prati, della purezza della sua aria forestale, della bellezza dei suoi grandi boschi, della magnificenza dei suoi ghiacciai, dell'altera andatura delle sue cime formidabili! È semplicemente fiabesco e da nessuna parte, forse, la natura alpestre non si è mostrata più grandiosa e più commovente » (Solandieu, 1900, 39). St. Preux, nella Nouvelle Héloise (J.J. Rousseau) : « Al levante i fiori della primavera, al mezzogiorno i frutti dell'autunno, al nord i ghiacci dell'inverno: riunivano tutte le stagioni nello stesso istante, tutti i climi nello stesso luogo, dei campi contrari sullo stesso suolo e formava dovunque altrove l'accordo sconosciuto delle produzioni, quelle delle pianure e quelle delle Alpi ».

Spazio benessere

Un hammam è a vostra disposizione per rilassarsi dopo una giornata all’aperto. In ogni stagione, l’albergo de La Sage è un posto unico per ritrovrarsi, in coppia o in famiglia, per una pausa di meditazione e di rilassamento.

Salone-Biblioteca

Con la sua veduta panoramica sulle cime, un arredamento che invita al rilassamento e alla la convivialità, è il posto perfetto per leggere, giocare, riposarsi o discutere tra amici e ospiti dell’albergo.

Seminari e stage

L’albergo è pianificato per poter ricevere dei seminari e rispondere al vostro desiderio di riunire vostri amici per le feste e i compleanni.